Invia Richiesta

Roma sotterranea: Catacombe, Cripte e Necropoli

Al di sotto di Chiese, Basiliche e Palazzi antichi, si trovano numerose aree cimiteriali sotterranee, ebraiche e cristiane, solitamente scavate nel tufo al di fuori dell’antica cinta muraria della città, dato che all’interno di quest’ultima non era possibile seppellire i defunti.
Scoprite questo interessante patrimonio sotterraneo di Roma, che include anche cripte misteriose, sepolcri e necropoli, cimiteri dimenticati… la scelta è molto ricca ed intrigante!

Elenco dei siti sotterranei visitabili:
- Catacombe Ebraiche di Vigna Randanini: l’unico complesso catacombale ebraico visitabile a Roma, caratterizzato dalla presenza dei caratteristici loculi (kokhim). Gli ambienti di grande suggestione e fascino, rendono questa escursione molto speciale.
- Tombe di Via Latina: Una visita da non perdere, due stupendi complessi funerari (la tomba dei Pancrazi e il sepolcro dei Valeri), ricchi di stucchi e pitture eccezionalmente conservati, inseriti nel pittoresco contesto del Parco degli Acquedotti Romani.
- Colombario di Pomponio Hylas: Stupendo colombario eccezionalmente conservato, di notevole pregio architettonico e decorato con splendidi affreschi, stucchi e pitture.
- La catacomba Ad Decimum: scoperta in modo casuale, durante la lavorazione del vigneto sovrastante, si è conservata perfettamente fino ad oggi, diventando una delle più importanti testimonianze dell’archeologia cristiana.
- Necropoli Vaticana: nelle nicchie che si estendono sotto la Basilica si trovano i sarcofagi dei Papi che nel corso dei secoli si sono succeduti alla guida della Chiesa Cattolica. Tra queste, quella di San Pietro, padre della Chiesa Cattolica e considerato come il primo cristiano e quella di Papa Giovanni Paolo II°.
- La Piramide Cestia: L’unica piramide superstite di Roma, fatta costruire dal mercante Caio Cestio, secondo i modelli egiziani, di moda a Roma dopo la conquista dell’Egitto (30 a.c.).
- Cimitero di S. Maria Orazione e Morte : antico e dimenticato cimitero realizzato dall’Arciconfraternita Orazione e Morte per dare degna sepoltura ai cadaveri dei poveri ritrovati annegati nel Tevere o nella campagna, i cui resti sono conservati all’interno di una cripta nella sagrestia della chiesa; sul teschio è scritto il motivo del decesso e la data del ritrovamento.
- Cripta dei Cappuccini: una visita sconsigliata alle persone impressionabili! Nella cripta sono custoditi i resti di circa 4000 frati morti tra il 1525 e il 1870; le Cappelle sono decorate con ossa, femori, vertebre, rotule e falangi che compongono sulle pareti ghirlande e stelle e lampadari; troverete anche scheletri intatti, vestiti con i sai originali dei frati. Una visita unica e indimenticabile!
- Sepolcro degli Scipioni: il sepolcro, splendidamente attrezzato per le visite, si compone anche di una piccola catacomba (non visitabile) e uno stupendo colombario.

Contattateci per avere maggiori informazioni sui prezzi, le condizioni di accesso e le modalità di prenotazione.

Invia Richiesta